WATERFALLS

Un lavoro di Fabrizio Favale
Danzatori Daniele Bianco, Vincenzo Cappuccio, Fabrizio Favale, Francesco Leone
Co-produzione Le Supplici / Kinkaleri
Con il sostegno di Arcigay Il Cassero Bologna, PerAspera Festival, Tropici – Angelo Mai, Spazio K
Con il contributo di MIBACT – Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia-Romagna.

 

Foto Gino Rosa e Antonio Agostini

 

 

Waterfalls racchiude in trittico tre opere coreografiche di Fabrizio Favale, alcune edite altre inedite, in una tessitura così elaborata da determinare di fatto la nascita di un nuovo spettacolo a sé stante. Waterfalls è composto da Hood, The inconsolable polymath e Un ricamo fatto sul nulla. Una successione fulminea nella cadenza e scarna negli allestimenti scenici, che parte da un’opera lontana del 2010 e arriva a un nuovissimo e inedito assolo di Favale. In Waterfalls sono raccolte le danze più astratte, vertiginosamente incentrate sul puro movimento, quelle che più risolvono tutto nelle dinamiche dei corpi e nella varietà linguistica realizzata dall’autore e dal suo gruppo negli anni.
Eppure diramano e spiombano in tre esiti che non potrebbero essere più diversi, come tre rami di cascata dello stesso fiume.

Photo